San Michele al Tagliamento

Home
Omicidio a San Michele al Tagliamento
04-04-2011
Il corpo di Eufemia Rossi, 54 enne, barista cinquantaseienne di Latisana, è stato ritrovato sabato 02.04.2011, sull'argine del Cavrato, un canale sito a Cesarolo, nel Comune di San Michele al Tagliamento.

Il cadavere della donna, notato da alcuni pescatori, era stato avvolto in alcuni cartoni e presentava ferite al capo, il volto tumefatto ed era ricoperto di sangue.

Eufemia Rossi gestiva dagli anni '70 un bar vicino all'ospedale di Latisana e conviveva con Gianni Lirussi, un assicuratore in pensione che ne aveva denunciato la scomparsa la sera prima e sul quale si sono concentrate le indagini, anche alla luce di una denuncia per percosse, poi ritirata dalla donna, risalente a un paio di mesi fa.

L'assassino non avrebbe fatto ricorso ad armi da taglio. Con tutta probabilità l'omicidio è stato  commesso in Friuli e il cadavere successivamente scaricato oltre il fiume, in Veneto.

Il convivente Gianni Lirussi, che è stato sottoposto a interrogatorio dai carabinieri per tutta la notte. L'uomo, però, non avrebbe né confermato né smentito la propria responsabilità dell'omicidio.