torna a San Michele al Tagliamento.com
 
Settembre 2018
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
sabato 22 settembre
Tutte le cose, anche le meno interessanti, o le più brutte, hanno un lato piacevole. Bisogna solo volerlo vedere. (Hermann Hesse)

BIBIONE

Bibione, situata nell’Alto Adriatico, tra Venezia e Trieste, si trova all’estremo limite orientale della regione Veneto, al confine con il Friuli Venezia Giulia.
I primi insediamenti risalgono all’epoca romana, come testimoniano alcune scoperte archeologiche, ma Bibione si è sviluppata turisticamente solo a partire dagli anni sessanta.
Oggi, Bibione, oltre che essere conosciuta a livello europeo per la sua spiaggia, è anche sinonimo di benessere e salute grazie ad un efficientissimo e rinomato centro termale, riconosciuto dal Ministero della Sanità e convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale, denominato “Bibione Thermae” (un evidente richiamo alle antiche origini).

LA SPIAGGIA:
Per l’arenile di Bibione fu coniato anni fa lo slogan di “Spiaggia Tutta Spiaggia” ed i motivi sono più che evidenti:
  • la spiaggia che si allunga per otto chilometri in una penisola di sabbia finissima, racchiusa nella sua larghezza tra il mare Adriatico e la Valle Grande e nella sua lunghezza tra la foce del Tagliamento ed il porto turistico di Baseleghe;
  • la profondità della spiaggia che varia da 250 metri a oltre 450 metri, perennemente esposta al sole dall’alba al tramonto ed arieggiata da una leggera brezza particolarmente ricca di iodio;
  • il mare limpido, percorso da correnti costanti che ne garantiscono l’ossigenazione e il ricambio idrosalino.
LA LOCALITÀ:
Divisa nelle quattro zone di Bibione Spiaggia, Bibione Lido del Sole, Bibione Pineda e Lido dei Pini, la vasta spiaggia sabbiosa accoglie da subito il turista con ordinate e colorate file di ombrelloni e con un’animazione sportiva capace di soddisfare giovani e meno giovani con lezioni di surf, vela, sci acquatico, nautica e tante altre opportunità per godere la spiaggia ed il mare.
A pochi passi dalla spiaggia per gli appassionati di sport ci sono anche campi da tennis, il minigolf, i maneggi per le passeggiate a cavallo lungo l’arenile o per scoprire la laguna e la sua straordinaria ricchezza di flora e fauna e ancora nella vicina località di Lignano Sabbiadoro un campo da golf a 18 buche, il parco acquatico “Aquasplash”, il parco divertimenti “Gulliverlandia” con il suo acquario e tante altre opportunità di sport e divertimento.
Ci sono pure le lunghe piste ciclabili da percorrere in bicicletta o a piedi passeggiando o facendo jogging.
Ed infine il motocross a cui Bibione dedica l’ormai famosa competizione “Bibione Beach Motor Race”.

OLTRE LA SPIAGGIA:
Innumerevoli le sorprese che Bibione e i sui dintorni riservano a tutti coloro che decidono di spingersi oltre la spiaggia per dare respiro e refrigerio al corpo o semplicemente per scoprire le meraviglie dell’entroterra.
Innanzitutto la pineta, che si presenta agli occhi del turista come una folta e verdissima oasi naturale, popolata da una ricca varietà di specie animali e da una flora tipica dell’area mediterranea, entrambe adeguatamente protette.
Oltrepassata la pineta, una vasta distesa: di ettari e ettari di dune sabbiose, fitti canneti e valli da pesca aspettano il turista che si troverà così, tutto ad’un tratto, catapultato nel mezzo della laguna e del suo affascinante paesaggio.
A spezzare il silenzio solo il fruscio del vento fra i rami e lo stormire degli uccelli che prendono il volo o calano sulla superficie dell’acqua per catturare qualche pesce.
L’acqua scorre lenta e in alcuni tratti pare quasi immobile, trattenuta nel suo fluire dal fondo argilloso - sabbioso della laguna.
Un vero e proprio spettacolo, soprattutto se lo si vive alle prime luci dell’alba, quando si può assistere al magico risveglio della natura tra le barene, dove spiccano i colori dei numerosi uccelli acquatici e, tra cielo e mare, appaiono i tipici “casoni” con il tetto in paglia, dove un tempo vivevano i pescatori, solitari guardiani della palude.
Un tratto di tale laguna appare particolarmente suggestivo e meritevole almeno di una visita: la “Valle Grande”, situata nell’immediato retroterra, che forma insieme alla vicina “Vallesina” un’area di straordinaria importanza naturalistica per la presenza di una flora particolare, di grande interesse per gli appassionati di botanica.
Ad incantare il turista c’è anche la foce del Tagliamento, luogo ideale dove scattare magnifiche foto, praticare una ricca pesca e pedalare lungo sicuri e suggestivi percorsi cicloturistici.
Per chi preferisce, invece, muoversi lungo le vie d’acqua e navigare fino agli angoli più remoti della laguna tra le distese di dune e canneti, sono previsti interessanti itinerari con partenza dal porto turistico di Porto Baseleghe.
Da qui, partono anche le escursioni organizzate in barca a Venezia o nella sua laguna.

BELLEZZA E SALUTE:
Per chi intende la vacanza anche come un’occasione per dedicarsi al benessere fisico, per rimettere in forma il proprio corpo e migliorare il proprio aspetto, Bibione offre i servizi del già menzionato centro termale, “Bibione Thermae”, dotato di un’equipe medica e paramedica altamente specializzata per seguire il cliente e soddisfare le sue richieste.
L’attrezzatissimo centro dispone di palestra, sauna, bagno turco, piccole e grandi piscine termali a temperatura differenziata, grotte e idromassaggi e in generale di tutto ciò che serve per la prevenzione, la cura e la riabilitazione, ma anche per la bellezza.
Così, dopo lunghi e ritempranti bagni nel mare, il turista potrà tuffarsi in una piscina termale del centro, rilassarsi in una sauna o in una vasca idromassaggio e poi sottoporsi ad uno degli innumerevoli trattamenti di cura della pelle per tornare a casa dalle vacanze in perfetta forma.

FESTE E MUSICA
Sviluppatasi recentemente, Bibione è stata costruita pensando al benessere dei turisti che ogni anno la visitano ed è quindi stata fornita di un moderno arredo urbano fatto di spazi verdi, isole pedonali, passeggiate sul lungomare, piazze e lunghi viali ricchi di ristoranti, pizzerie, gelaterie, negozi e boutiques di ogni genere e per tutti i gusti.
Ogni sera in queste piazze e vie, si riversano i turisti per la passeggiata e o shopping serale, con la possibilità per chi lo desidera di concludere la serata nelle discoteche, pubs, piano bar e locali notturni, aperti fino a notte inoltrata.
L’estate è ricca di manifestazioni anche a livello internazionale,quali concerti di musica classica e moderna, concerti bandistici, e spettacoli di ogni genere.
Più volte durante la stagione vengono organizzati degli spettacoli pirotecnici sul mare.
Quasi a fine stagione viene organizzato l’ormai famoso “Septemberfest”, la grande festa del vino e dell’uva.
Da non dimenticare inoltre le numerose occasioni che vengono offerte ai turisti per degustare gli splendidi prodotti dell’entroterra di Bibione, come ad esempio la “Festa dell’Asparago”.

LA TRADIZIONE GASTRONOMICA
Per la gioia dei palati più raffinati, Bibione ha conservato intatta l’eredità dell’antica tradizione gastronomica veneta che sposa ai delicati sapori dei frutti della terra come ad esempio i rinomati asparagi bianchi, il profumo e la freschezza dei frutti del mare che, ogni giorno, vengono pescati e portati direttamente nelle cucine di ristoranti e trattorie, dove è possibile gustarli, assaporando i prelibati vini di Lison-Pramaggiore.

STRUTTURE RICETTIVE (vedi pagina DOVE DORMIRE)
Un centinaio di alberghi da 1 a 5 stelle, più di ventimila appartamenti e residence e numerosi campeggi e villaggi turistici che accolgono ogni anno a Bibione migliaia di turisti da tutto il mondo adattandosi alle esigenze di ognuno e preoccupandosi di tenere conto sia delle differenti disponibilità economiche, sia dei diversi livelli di confort richiesti dai visitatori più o meno esigenti pur garantendo loro un soddisfacente rapporto qualità/prezzo.


© 2009 SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO.COM :: tutti i diritti riservati :: note legali :: credits ::powered by DOMYNEX